Prodotti

Applicativi per il test dei cavi – individuare connettori-N difettosi e / o cavi difettosi

toneG-and-toneR_1300

Il problema:

Durante l’installazione di un sistema di ripetitori in un edificio, può capitare spesso di inserire male un connettore-N su uno o più cavi coassiali. Inserire un connettore- N su un cavo coassiale richiede abilità ed è facile sbagliare.

Un connettore-N difettoso può attenuare il segnale di 20dB!

Se il pin centrale del connettore è troppo all’interno dell’alloggiamento, non formerà un contatto con il nucleo centrale del cavo e attenuerà notevolmente il segnale.

Immagine2

 

Può capitare che il cavo sia difettoso se ad esempio il cavo viene piegato o schiacciato. Questo difetto si manifesterà in un segnale attenuato (a volte solo in determinate bande).

Le tue installazioni potrebbero avere connettori / cavi difettosi e potresti non saperlo. Il tuo cliente potrebbe avere un sistema di ripetitori che non funziona al meglio.

La soluzione corretta per evitare questa situazione è testare i cavi.

Applicativi ‘tone generator’ e ‘tone receiver’, TONE-R e TONE-G

Il ‘tone generator’  è una piccola scatola che genera un segnale esattamente a 950MHz. È alimentato a batteria. Basta collegarlo ad un’estremità del cavo che desideri testare e accenderlo.

Invierà un segnale a 950 MHz lungo il cavo.

Quindi, collega il ‘tone receiver’  all’altra estremità di questo cavo. Accendilo e leggi il display LCD.

Sul display LCD, inserisci il tipo di cavo (SD240, SD400 o SD600), (SD400 è l’impostazione predefinita)

Ti informerà sulla lunghezza del cavo e sulla perdita in dB sul cavo. Puoi quindi decidere se è corretto o meno.

Se sai che la lunghezza del cavo è di circa 20 metri e lo strumento ti dice che è di 100 metri, sai che c’è un problema.

Ogni cavo dovrebbe essere testato. In questo modo puoi essere certo che non ci siano guasti con nessuno dei tuoi cavi nell’edificio.