Prodotti

Aree grigie e banda ultralarga, finalmente qualcosa di concreto

26 feb 2019
fibraottica

Negli anni scorsi si è parlato molto di superare il digital divide, ora si parla molto aree grigie. Quello che non cambia è la sostanza: la diffusione della connettività nel territorio nazionale è  a macchia di leopardo e col passare degli anni diventa sempre più insostenibile, soprattutto per le aziende, essere connessi a bassissima velocità o in alcuni casi essere totalmente tagliati fuori dalle connessioni in fibra.

Questo , in un contesto in cui il 5G sta diventando ogni giorno più reale, divide l’Italia tra chi ha accesso alle infrastrutture tecnologiche e chi purtroppo ne è tagliato fuori.

L’impulso a colmare questo gap arriva dall ’Unione Europea che tramite il Cebf (Connecting Europe Broadband Fund) si pone l’obiettivo di finanziare progetti per portare la banda ultralarga anche in tutte le zone in cui, per motivi sia economici che logistici fino ad ora non è stata portata, soprattutto in ambito industriale. La novità di questo finanziamento europeo è che potranno accedervi anche piccoli operatori locali che agendo in territori di riferimento sono riusciti ad individuare aree industriali in cui l’arrivo della banda ultralarga potrà portare benefici sia alle aziende che fino ad ora ne sono state sprovviste sia agli operatori che potranno aumentare il proprio bacino di utenza.

Il Cebf metterà a disposizione ben 420 milioni di euro e potranno essere presentati progetti che vanno da un minimo di 1 milione di euro fino a 30 milioni di euro. Il vincolo a cui nessun operatore potrà sottrarsi sarà quello di garantire almeno 100 Mb. Si fa quindi sul serio il tutto nell ’ ottica di portare, soprattutto a livello aziendale una connessione che permetta sia di poter competere sul mercato globale sia di essere pronti a tutte le opportunità che arriveranno con il 5G.

Potrebbe piacerti anche ...

    Parabolic Dish in the City - Multiple Base Station Issue.

    13th novembre 2019
    In this article, I will discuss a problem that can arise with repeater installations in cities. This problem can arise when you install the outdoor antenna on a very high building that has views over the city. If the building is very high, from the roof, the outdoor antenna can see across the city. It [...]
    maggiori info

    Come scoprire esattamente a quale stazione radio mobile è connesso il telefono.

    24th ottobre 2019
    Per installazioni di ripetitori complesse o di grandi dimensioni, è utile sapere con precisione a quale stazione radio mobile è collegato il telefono. Questo ti aiuterà a capire la natura del segnale mobile all’interno e intorno all’edificio. Ti aiuterà anche ad orientare l’antenna esterna. Alcune app mostrano la direzione della stazione radio mobile utilizzando un ago [...]
    maggiori info

    Suggerimenti utili per l'installazione di ripetitori di segnale mobile

    8th ottobre 2019
    A volte l’installazione di sistemi ripetitori può risultare difficile. I seguenti suggerimenti sono stati sviluppati nel corso di molti anni di lavoro . C’è tutto il mio lavoro dietro questi consigli,  ma spero di aiutarti a evitare i miei errori e rendere più semplice l’installazione di sistemi ripetitori. Installa le seguenti app sul tuo telefono [...]
    maggiori info