Prodotti

Come i materiali con cui sono costruiti gli edifici possono bloccare il segnale mobile

30 set 2020
fi

Nel suo percorso dall’antenna dell’operatore di telefonia mobile al nostro smartphone, il segnale mobile incontra diversi ostacoli, sia fisici che elettromagnetici.

Di sicuro uno degli ostacoli che maggiormente impatta sulla propagazione del segnale è il materiale con cui sono costruite le nostre case o uffici.

Certo quando si acquista una nuova casa o si effettuano dei lavori di ristrutturazione nella nostra attività, pochi si chiedono quali materiali da costruzione influenzano la ricezione del nostro cellulare. Piuttosto di solito ci occupiamo di altri aspetti, come l’efficienza energetica, l’estetica o il comfort.

 

Solitamente però, quando ci sistemiamo nel nostro ufficio o appartamento, scopriamo che purtroppo la ricezione del segnale mobile è scadente o addirittura inesistente, e questo causa una connessione ad internet lenta e continue cadute di chiamata. Questo non avviene se ci spostiamo verso l’esterno dell’abitazione o in prossimità delle finestre.

Risulta quindi evidente che è il materiale con cui è costruita la nostra abitazione o ufficio a bloccare il segnale, che invece riesce a propagarsi senza particolari ostacoli all’esterno.

Quali sono i materiali che ostacolano la propagazione del segnale?

Nella costruzione di edifici moderni vengono utilizzati materiali da costruzione che compromettono la ricezione del cellulare. Ecco qui alcuni di loro:

 

Metallo: è senza dubbio il materiale da costruzione che blocca maggiormente il segnale mobile. I tetti in metallo o gli isolamenti alle pareti forniscono una barriera quasi insormontabile per il segnale mobile.

Vetri a bassa emissione: questo materiale, utilissimo per ridurre le dispersioni di calore, risulta però un ostacolo molto importante per la propagazione del segnale mobile, in quanto tale materiale riflette il segnale stesso non facendolo propagare all’interno dell’abitazione.

Pareti in cemento: sicuramente uno dei materiali maggiormente utilizzati nelle costruzioni, è anche esso un materiale che non permette una propagazione efficace del segnale mobile.

Gesso: anche il gesso, utilizzato soprattutto per decorazioni di carattere estetico, è “nemico” del segnale.

Legno: non è un materiale ultramoderno, ma che si tratti di legno naturale o truciolato, il legno è un altro di quei materiali da costruzione che bloccano il segnale mobile. Inoltre, se bagnato come in caso di pioggia, la situazione peggiora notevolmente.

Vetro laminato: ultimo ma non meno importante, questo materiale da costruzione, che fornisce un ottimo isolamento termico, altera la ricezione del tuo cellulare incorporando diversi strati di vetro uniti da sottili fogli di plastica.

 

architecture-1048092_1280

Come superare la barriera dei materiali da costruzione che bloccano il segnale mobile?

Non è necessario rinunciare agli elementi estetici che ci piacciono, ne rinunciare ad un efficace isolamento termico o acustico, per timore di utilizzare materiali da costruzione che pregiudichino la ricezione del segnale mobile.

 

Possiamo avere un segnale mobile all’interno della nostra abitazione o ufficio esattamente come se fossimo all’esterno. I ripetitori di segnale Stelladoradus utilizzano un’antenna posizionata all’esterno (solitamente sul tetto) per captare il segnale mobile esistente. Un cavo conduce quel segnale all’interno, dove il ripetitore amplifica tale segnale e lo invia alle antenne interne da cui viene distribuito alle aree che in precedenza non avevano un segnale mobile. In questo modo, qualsiasi barriera dovuto ai materiali di costruzione viene superata.

Solo i ripetitori di segnale mobile di alta qualità, come quelli progettati e prodotti da Stelladoradus nell’UE, possono darti la garanzia che desideri e di cui hai bisogno. Essendo legale al 100% e conforme alle normative europee, non avrai alcun problema con il tuo operatore di telefonia mobile, poiché la rete dell’operatore è completamente protetta.

Stelladoradus produce modelli adatti per ogni esigenza:  i modelli più semplici possono essere tranquillamente installati autonomamente mentre, per installazioni che coprono grandi aree è meglio rivolgersi a installatori professionisti.  Anche in quest’ultimo caso Stelladoradus ti potrà indicare uno dei suoi installatori certificati che ti seguiranno in tutte le fasi dell’installazione.

Potrebbe piacerti anche ...

    Scuole ed università: senza segnale non si può stare!

    22nd ottobre 2020
    Ogni giorno, migliaia di studenti popolano le aule universitarie, e gli studenti sono sicuramente tra i principali utilizzatori di smartphone, app e più in generale sono quelli che maggiormente utilizzano la connessione ad internet. Tutti gli studenti hanno quindi un perenne bisogno di una connessione stabile e veloce che in tutte le fasi della loro [...]
    maggiori info

    Smart working, copertura sempre più importante.

    26th agosto 2020
    In questi mesi difficili, in cui le nostre vite sono profondamente cambiate, uno degli aspetti che è mutato è sicuramente l’approccio con il lavoro. A causa della pandemia e con il relativo lockdown e difficoltà di spostamento su tutto il territorio nazionale, si è sempre più incrementato lo smart working e tutte quelle soluzioni per [...]
    maggiori info

    AMPLIFICARE IL SEGNALE MOBILE IN UN AEROPORTO

    16th luglio 2020
    Tra i molteplici utilizzi dei ripetitori di segnale telefonico uno di sicuro interesse è quello aeroportuale. Garantire una connessione stabile e veloce in aeroporto è di fondamentale importanza. Ogni giorno infatti, milioni di persone si muovono negli aeroporti di tutto il mondo, persone che proprio perché lontane da casa o dal proprio ufficio, hanno bisogno [...]
    maggiori info